Level UpROME DEVELOPER CONFERENCE

AIVRomeVideoGameLab

LEVEL UP:

improve
your skills

Let's Play

News

VIDEOGAMELAB E LEVEL UP

Roma si prepara a diventare la capitale del videogioco

Presentato ieri a Roma nella prestigiosa location del Teatro dei Dioscuri al Quirinale il VideoGameLab, evento culturale che vedrà coinvolti dal 4 al 6 Maggio 2018 agli Studios di Cinecittà realtà molto diverse fra loro - MIBACT, MIUR, ITA Italian Trade Agency, CNR e AESVI - con l’intento di promuovere la cultura dell’audiovisivo, di cui i videogiochi sono attualmente una delle espressioni più innovative.

 

“I videogiochi - secondo le parole di Roberto Ciccutto, presidente di Istituto Luce - Cinecittà - sono la porta d’ingresso per l’introduzione delle nuove generazioni all’audiovisivo attraverso la fruizione delle immagini in movimento e grande fonte di sviluppo e di ricchezza per lo stesso”.

Cinecittà, infatti, è un vero e proprio laboratorio, una fucina di creatività e trasferimento delle conoscenze ed eventi come questo, con tante attività di formazione quali workshop, seminari e masterclass, con star d’eccezione provenienti da tutto il mondo, ne rafforzano tale ruolo.

 

Il VideoGameLab al suo interno prevede una serie di attività di altissimo livello fra i quali spicca il Level Up, la developer conference interamente organizzata e curata da AIV - Accademia Italiana Videogiochi, che porterà nella Capitale alcuni fra i maggiori sviluppatori di videogames a livello internazionale, quali Craig Morrison (Blizzard), Andrea Pessino (Ready At Dawn), Rèka Sugar (Electronic Arts), Tom Isaksen (Ubisoft) e Patrick Munnik (Guerrilla Games), solo per citarne alcuni.

 

Come ha dichiarato ieri Luca De Dominicis, Presidente e Fondatore di AIV, “Importare conoscenza per noi è fondamentale. Noi siamo convinti che l’Italia possa lanciare un suo mercato interno di produzione videoludica e per essere up-to date per essere al livello dei nostri amici internazionali dobbiamo importare il knowledge che ancora non abbiamo perfettamente sviluppato in Italia”.

 

I vari ospiti del Level up si alterneranno sul palco nei due spazi messi a disposizione - il Teatro T10 e la Sala Fellini.

 

I workshop in particolare, considerata la durata consistente (120 minuti), permetteranno ai partecipanti di ottenere risultati importanti in termini di acquisizione di conoscenze e competenze tecnico-professionali.

 

Anche nel 2018, anno europeo dedicato al Patrimonio Culturale, Roma si conferma dunque centro di scambio e incontro e polo di attrazione e di cultura.